Assegno unico per i figli al via dal 1° luglio 2021

Bambini vettore creata da freepik

L’Assegno unico è la nuova prestazione sociale di aiuto alle famiglie con figli a carico che prenderà il via dal 1 luglio 2021 e andrà a sostituire e potenziare le misure a sostegno di tutte le famiglie con figli a carico attraverso la presentazione di un’unica prestazione, subordinata alla predisposizione della Dichiarazione ISEE.

L’assegno mensile verrà riconosciuto per ciascun figlio, dal 7° mese di gravidanza fino all’età di 21 anni e potrà essere goduto anche da disoccupati, professionisti, autonomi ed incapienti oltre che naturalmente da dipendenti e pensionati.

La misura prevede una quota fissa ed una variabile, modulata sulla condizione economica del nucleo familiare:

  • importo minimo, riconosciuto a tutte le famiglie con figli fino a 18 anni (elevabile fino a 21 anni);
  • maggiorazione variabile e progressiva in base all’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

L’avvio del nuovo Assegno unico 2021 porterà all’abolizione di alcuni dei bonus per le famiglie ad oggi vigenti:

  • assegno ai nuclei familiari con almeno tre figli minori (art. 65 Legge n. 448/1998);
  • assegno di natalità (da ultimo previsto dall’art. 1, comma 340 Legge n. 160/2019);
  • premio alla nascita (art. 1, comma 353 Legge n. 232/2016);
  • fondo di sostegno alla natalità (art. 1, commi 348 e 349 Legge n. 232/2016);
  • detrazioni fiscali (art. 12, commi 1, lettera c), e 1-bis, del TUIR, DPR n. 917/1986);
  • assegno per il nucleo familiare (art. 2 D.L. n. 69/1988);
  • assegni familiari (testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari, DPR n. 797/1955).

Nell’attesa dei decreti attuativi e delle specifiche tecniche da parte di INPS per la predisposizione delle domande, è opportuno provvedere da subito alla compilazione delle Dichiarazioni ISEE per coloro che hanno richiesto fino ad ora gli assegni per il nucleo familiare per i lavoratori dipendenti (ANF) nonché per i potenziali ulteriori aventi diritto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *